Crespi d’adda

Villaggio crespi

In cerca di idee su cosa visitare la domenica nei dintorni di Milano? Questo suggerimento è venuto da una cara amica che abita tra Bergamo e Milano, anche lei in cerca di un’idea su cosa visitare la domenica. Dato che non ama stare troppo in macchina mentre cercavamo idee su cosa visitare la domenica, abbiamo deciso di restare nella sua zona. E come tutte le domeniche si è presentato il problema di trovare un’idea che fosse un po’ diversa dalle solite mete standard. Quando ad un certo punto mi chiama e mi dice: ‘Ho trovato, perché non venite con noi a visitare il Villaggio di Crespi D’adda?’ E così siamo partiti.

Cosa visitare la domenica: Crespi d’Adda

Il Villaggio di Crespi d’Adda è un ottimo suggerimento su cosa visitare la domenica sia perché può occupare una mezza giornata, sia perché consente di portare il proprio cane.
Come spesso capita visitando questo splendido villaggio operaio abbiamo scoperto che qui la presenza dei bustocchi è ben sedimentata. E in quanto bustocchi di origine controllata è sicuramente fonte per noi di orgoglio sapere di essere arrivati fin li.

Cosa visitare la domenica: Busto o Crespi d’Adda?

Un piccolo accenno di storia per i più curiosi. Scopriamo cos’è esattamente questo villaggio operaio. 

Crespi è il nome della famiglia di industriali cotonieri lombardi, per la precisione bustocchi, che a fine Ottocento realizzò un moderno “Villaggio ideale del lavoro” accanto al proprio opificio tessile, lungo la riva bergamasca del fiume Adda.

Il Villaggio Crespi d’Adda è una vera e propria cittadina completa costruita dal nulla dal padrone della fabbrica per i suoi dipendenti e le loro famiglie. Ai lavoratori venivano messi a disposizione una casa con orto e giardino e tutti i servizi necessari.

Un’altra particolarità è che la chiesetta presente nel paese è esattamente identica alla chiesa di Santa Maria in centro a Busto Arsizio.

Per avere maggiori informazioni cliccate qui: www.villaggiocrespi.it